i napoleoni e la nonna della padania


[28° grammo]

“Ad un tratto, mi sentii dare del “chi va là” e scorsi un gendarme che mi sbarrava il passo con la punta della baionetta. Io fui pronto a mettergli al petto la canna della mia pistola, mentre con l’altra mano gli porgevo un pezzo da 20 franchi, di quelli che allora comunemente si dicevano “napoleoni”. Gli gridai di scegliere fra una palla e un napoleone.  Al che il gendarme, tendendomi una mano esclamò: “Dammi il napoleone….sono stato brigante anche io”

Leggendo le pagine del bel libro di Claudio Fracassi “La ribelle e il Papa re” si trova questo aneddoto del pittore romano Nino Costa, che nel 1867 era uno dei dirigenti della rivolta contro la Roma papalina di Pio IX, l’ultimo papa re.

Il pittore in realtà corrompe lo zuavo pontificio con una moneta d’oro di Pio IX da 20 Lire come quella illustrata qui sotto.

20 Lire 1869 – Pio IX

E  allora perché parla di 20 franchi detti napoleoni?

Questa è l’equazione che risolve il quesito:

napoleone = marengo = 20 franchi = 20 Lire

battaglia di Marengo 14.06.1800

Il 14 giugno del 1800 a Spinetta Marengo, provincia di Alessandria, Napoleone vince una delle sue più celebri battaglie contro gli Austriaci e riporta l’Italia del nord sotto il dominio francese.

dal luogo alla moneta

La Repubblica Subalpina per celebrare la vittoria di Marengo ed il suo vincitore, Napoleone, emette una moneta d’oro da 20 Franchi dal peso di 6,45 gr e dal diametro di 22 mm, a cui sarà dato il nome di marengo.

Marengo (20Fr) 1801

Nel linguaggio popolare, marengo e napoleone divennero sinonimi e poi, con la nascita dell’Unione Monetaria Latina (leggi l’articolo “la nonna dell’euro“) tutte le monete d’oro di peso e titolo equivalente ai 20 franchi francesi acquisirono il nome di marengo e quindi di napoleone.

Due curiosità:

Errore

al /D sul contorno della moneta MARENCO è scritto con la C al posto della G. Questo fa pensare che la moneta sia stata battuta nella zecca di Parigi e non a Torino visto che difficilmente un piemontese avrebbe commesso un errore del genere

la nonna della Padania

al /R sempre sul contorno in basso la parola ERIDANIA che deriva dall’antichissimo termine eridanus nome mitico associato al fiume Po. Quindi Eridania dovrebbe intendersi come “terra bagnata dal Po”, ossia la nonna della Padania

Questa voce è stata pubblicata in Grammi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...